Attività di lingua inglese 2017/2018

CERTIFICATI DI QUALITA' ETWINNING

 

Grande soddisfazione per le classi 3B e 3D per aver ricevuto il Quality Label nazionale per i progetti eTwinning "We enjoy reading books" e "We count on you!You can count on me!" . I nostri alunni si sono confrontati con i loro coetanei della Repubblica Ceca e della Romania su temi quali l'inclusione, le competenze da mettere in atto per risolvere problemi in situazioni sconosciute e sui valori che contano veramente nella vita.

PROGETTI ETWINNING 2017/2018

ANCHE QUEST'ANNO IL NOSTRO ISTITUTO PARTECIPA AI GEMELLAGGI ELETTRONICI CON SCUOLE DI NUMEROSE NAZIONI EUROPEE

VISITA AL MUSEO TOLOMEO DI BOLOGNA

Lunedì 20 novembre la classe 2B della scuola secondaria si è recata in visita al Museo Tolomeo di Bologna. La visita a questo museo è inserita nel progetto eTwinning “INCLUSION IS NOT ILLUSION” che vede coinvolta la classe 2B in attività di parteriato elettronico con il Liceul Murflatar in Romania, frequentato anche da alunni non vedenti. Il museo, infatti, si trova all’interno dell’Istituto dei ciechi “Francesco Cavazza” di Bologna e la nostra scuola ha scelto di dedicare una mattina alla visita didattica di questo luogo per il secondo anno consecutivo. Il nome “Tolomeo” è stato scelto perché vorrebbe aiutare a guardare il mondo in modo diverso. Viene raccontata in forma emozionale la storia dell’Istituto Cavazza, attraverso il patrimonio degli oggetti usati nel corso degli anni. Si va dalle prime tavolette usate per scrivere in Braille, alle dattilobraille, ai telefoni per non vedenti e ad altro materiale tattile. E’ un museo dove “si può toccare”: i nostri alunni sono stati invitati a provare gli strumenti, al fine di comprenderne l’intreccio dei vari linguaggi espressivi. Il dottor Fornasari, che ci ha accompagnati nella visita, ci ha aiutati a scoprire come visivo e non-visivo siano modalità complementari per conoscere la realtà. La seconda parte della mattinata è stata dedicata ad un laboratorio unico nel suo genere: IL BUIONAUTA. I ragazzi hanno risposto con grande entusiasmo e partecipazione all'attività proposta: hanno collaborato tutti e si sono lasciati guidare in una dimensione sconosciuta; hanno sperimentato esperienze completamente diverse dal quotidiano, a dimostrazione che questo modo “altro” di fare scuola offre occasioni uniche di arricchimento personale.

 

PROGETTO ETWINNING: CHRISTMAS PRESENTS FROM MY COUNTRY

La classe 2A partecipa al progetto internazionale di scambio di biglietti, lettere e regali natalizi. I materiali sono realizzati a mano dagli alunni e scritti in lingua inglese per i corrispondenti rumeni e francesi.

STUDENTI DELLA CLASSE 2B LEGGONO "lUCEAFARUL", DEL POETA RUMENO MIHAI EMINESCU

Gli studenti della classe 2B sono stati invitati dai loro corrispondenti Rumeni del Liceul Teoretic di Murflatar a leggere una poesia del loro maggiore poeta, Mihai Eminescu, in lingua originale. I ragazzi di Murflatar hanno inviato un video - tutorial per imparare la poesia; i nostri studenti sono stati anche aiutati dall'alunna Francesca Ilie, di origine rumena.

etwinning projects: christmas cards exchanging

Tra i vari progetti etwinning della nostra scuola, anche quest'anno non sono mancati gli scambi di biglietti natalizi tra scuole di varie nazioni europee

ETWINNING PROJECTS: VALENTINE'S CARDS EXCHANGING

CONTINUANO I PROGETTI ETWINNING CON SCUOLE DI ALTRE NAZIONI EUROPEE. GLI ALUNNI DELLE CLASSI 3B E 1E SONO IMPEGNATI NELLO SCAMBIO DI BIGLIETTI DI SAN VALENTINO, PER ESPRIMERE LA LORO AMICIZIA AGLI STUDENTI DI PARI ETA' DELLE SCUOLE DI PLZEN, IN REPUBBLICA CECA E DI GALATI, IN ROMANIA. GLI ALUNNI HANNO HANNO STUDIATO LA STORIA DEI SAN VALENTINO ED IL MOTIVO PER CUI IL 14 FEBBRAIO SI CELEBRA LA FESTA DELLE PERSONE CHE SI VOGLIONO BENE.

PROGETTO LETTORE MADRELINGUA INGLESE

SCUOLA SECONDARIA: POTENZIAMENTO CON DOCENTE MADRELINGUA INGLESE

 

In tutte le classi della scuola secondaria si sta svolgendo il progetto di potenziamento della lingua inglese con la docente madrelingua Sarah Jean Arbia. Il progetto è avviato già da vari anni e si propone di potenziare le competenze in lingua straniera, in particolare la comunicazione e produzione/comprensione orale in lingua inglese. All’interno di queste lezioni i ragazzi hanno l’opportunità di interagire con una docente inglese che opera sul nostro territorio da molti anni, ed ha una lunga esperienza nella formazione di studenti di ogni fascia di età. I temi presentati in ogni lezioni sono infatti diversi per ogni classe. Mediante la costante interazione, gli alunni hanno modo di potenziare le competenze di imparare ad imparare e le competenze sociali e civiche.

 

 

 

ENGLISH BREAKFAST

In occasione dell'apertura a Cento di una nuova sala da tè solidale, Chiara Fipertani, ex alunna della scuola secondaria IL GUERCINO e una delle protagoniste di questa bellissima avventura, ha promosso l'iniziativa all'interno delle nostre classi, illustrando il fine del progetto e offrendo a tutti un buon tè "solidale". Gli alunni della classe 2B hanno colto l'occasione per fare una vera e propria English breakfast, dove il tea è protagonista.

WORKING IN CLIL: THE CIRCULATORY SYSTEM

Il termine CLIL, introdotto da David Marsh e Anne Maljers nel 1994, è l’acronimo di Content and Language Integrated Learning, apprendimento integrato di contenuti disciplinari in lingua straniera veicolare.
La Legge di Riforma della Scuola Secondaria di secondo grado avviata nel 2010 ha introdotto l’insegnamento in lingua veicolare anche negli ordinamenti scolastici italiani.

All'interno della programmazione delle lingue straniere, si affrontano spesso argomenti di diverse discipline. Nel mese di marzo è stato avviato un progetto CLIL nella classe 2A dalle docenti di matematica e scienze, Rita Manservigi e di lingua inglese, Susanna Fogli, in cui viene integrato l'apprendimento del sistema circolatorio in lingua inglese. Dopo le prime lezioni in lingua italiana, l'argomento è stato sviluppato in lingua inglese, focalizzandosi sui processi, sui vocaboli e sulle parole - chiave. Al termine dell'attività, la verifica è stata svolta tutta in inglese.

These were the general learning objects:

SCIENCE:

  • identify and organise information in order to create mind maps and tables
  • analyze and synthetize information
  • compare information
  • develop reasoning skills and show relationships

ENGLISH:

  • encourage the learner's self-developement in dealing with new topics
  • promote the learner's language autonomy
  • promote the process of language - learning
  • improve language L2 skill (writing, reading, listening and speaking) through a specific subject

RESOURCES AND TOOLS:

  • textbook
  • students' worksheets
  • multimedia materials (PPT presentation, video)
  • blackboard
  • IWB (interactive white board)

L'esperienza è stata interessante e molto motivante per gli alunni, che hanno accolto l'attività con entusiasmo e si sono impegnati nell'uso della lingua inglese nel contesto specifico di scienze.